Neonati e cani a casa senza problemi

Neonati e cani a casa senza problemi
E non deve essere così. Non lasciare che nessuno “mangi la tua noce di cocco” dicendoti di sbarazzarti del tuo cane perché stai avendo un figlio. Ti libererai di un bambino sapendo che sta per avere un fratellino? Un cane è un animale, non una persona, ma si sente e soffre tanto quanto noi. Inoltre, è stato il primo, e tu l’hai preso perché volevi. Si prega di essere responsabili!

Inoltre, ricorda che la sana abitudine di allevare bambini a contatto con gli animali è stata praticata per migliaia di anni, prima che la nostra società “moderna” avesse molte paure: batteri, polvere, cani e, in ultima analisi, elementi della natura che sono sempre stati in contatto con noi ma ora , all’improvviso, abbiamo deciso che non tolleriamo

In effetti, questa intolleranza è una delle cause principali del brutale aumento delle allergie che soffriamo oggi. Con sintomi allergici il nostro corpo ci dice che siamo andati troppo lontano dalla natura. L’allergia si verifica quando il nostro sistema immunitario reagisce con eccessiva violenza agli stimoli rispetto a prima, quando avevamo meno manie, non ci hanno fatto del male. Non commettere quell’errore. Il tuo cane sarà un compagno di giochi perfetto per tuo figlio, quindi bambini e cani insieme non rappresentano, tranne eccezioni, qualsiasi tipo di problema.

Applicare i cambiamenti durante la gravidanza ora
Seguendo questi suggerimenti aiuterà il cane ad accettare le modifiche:

Cerca di informarti di tutti i cambiamenti che si verificheranno con la nascita del bambino (ore, layout della stanza, ecc.) e vedi applicarli già durante la gravidanza, in modo che il cane si acili alla routine che porterà quando avrai tuo figlio.
Come, certo, dovrai passare meno tempo quando arriva il bambino, sta iniziando a ridurre il tempo che trascorri con lui.
Riduci il livello di cura che gli dedichi.
Fai passeggiate un po ‘più brevi, senza influenzarci sulla qualità della vita.
Non salutarlo quando entra in casa perché incoraggia la sua dipendenza (è un momento in cui ti chiede cure).
Pensa che quando otterrai casa con tuo figlio per la prima volta o più tardi quando potrai camminare con tuo figlio, non sarai in grado di salutare il tuo cane. È meglio che ti aci a meno di non prenderti cura di te stesso ora che otterrai casa. In questo modo non assocerà quel cambiamento di atteggiamento alla nascita del bambino, che potrebbe portare alla gelosia.

Quando vai in fondo alla strada impari a non tirare più il guinzaglio
Se il tuo cane non è educato a camminare per strada senza tirare il guinzaglio, pensa che quando vai con lui e il carrello del bambino sarà un’odissea. Allo stesso modo, se in qualsiasi momento ha avuto il minimo segno di aggressività verso i bambini o verso di te (abbaia o ringhia contro di te quando lo rimproveri, quando gli togli qualcosa che gli ha tolto, mostra gelosia verso un altro animale domestico o qualche membro della famiglia, ecc.) è estremamente urgente che risolva il problema della sua educazione prima della nascita del bambino. Non continuare a rimandarlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *